domenica 28 febbraio 2016

Abilità nella disabilità - 1 marzo 2016 al KING ROCK

riceviamo e pubblichiamo:

photo by http://www.kingrock.it/
Simone Salvagnin e Urko Carmona Barandiaran: abilità nella disabilità - martedì 1 marzo al King Rock

Nessuno nasce senza sogni da inseguire. Tutti ne abbiamo uno e ci impegniamo per raggiungerlo. A volte, però, la vita ci toglie qualcosa di importante, che sembra rendere la strada per il raggiungimento dei nostri sogni molto difficile.
Difficile, ma non impossibile.
Perché noi abbiamo tutti i mezzi per ottenere quello che desideriamo, se ci crediamo davvero.
Abbiamo la tenacia, la passione, la rabbia per tentare e per riuscire, a tutti i costi.
E abbiamo l’amicizia, perchè i sogni realizzati sono ancora più belli se si possono condividere.

Simone e Urko sono, prima di tutto, amici.
Sono due atleti che giorno dopo giorno lavorano ad un sogno: arrampicare ed ottenere ottimi risultati. Perché l’arrampicata è una passione forte ed incontenibile per loro, che neanche la mancanza della vista e di una gamba ha fatto scemare.

Anzi, arrampicano sempre di più. Ed arrampicano davvero forte.

Martedi 1 marzo 2016 saranno al King Rock, per passare del tempo con tutti noi. Ci racconteranno le loro storie, arrampicheranno e noi stessi potremo provare ad arrampicare come fanno loro.

Come? Venite e lo scoprirete!

PROGRAMMA DELLA SERATA:

Ore 20.00: presentazione di Simone e Urko e breve proiezione di filmati
Ore 21.00: arrampicata in sala vertical insieme agli atleti.

domenica 21 febbraio 2016

giovedì 18 febbraio 2016

Adesso la neve è arrivata ! vi aspettiamo per la ciaspolata notturna di sabato 20 febbraio 2016

anche il meteo ci aiuterà per trascorrere una indimenticabile serata, sereno e temperature in leggero rialzo.

La luna si sta svelando....
Webcam Bocca di Selva - 18 febbraio 20:40


Le iscrizioni si effettuano esclusivamente per mail, scrivendo a: adm91blog@gmail.com
ed indicando il numero di partecipanti (nome e cognome), distinguendo tra adulti e bambini/minori.
Indicate se partecipate anche alla cena in Pizzeria Lenci Tre di Boscochiesanuova

Vi aspettiamo !

martedì 16 febbraio 2016

AdM.. vogliono te !

Gli Amici della Montagna vogliono te !
E' aperta la campagna tesseramenti per l'anno 2016.

** Tesseramento "ordinario": 15 euro
** Tessera familiare: 8 euro (non viene richiesta una quota di adesione per i minori)

Perchè la tessera AdM ?..
- materiale per organizzare le gite: cartine, libri, riviste ecc.
- organizzazione di incontri/eventi aperti a tutti
- materiale "tecnico": ciaspole, attrezzature alpinismo/ferrate ecc.
- spese di "ricognizione" e organizzazione delle gite
e tanto altro ..

Il direttivo AdM ringrazia per la vostra partecipazione ! 

giovedì 11 febbraio 2016

Chiuse le iscrizioni Ciclabile delle Dolomiti - 2-3 giugno 2016 !

Sabato 20 febbraio 2016 - Foresta dei Folignani, gita notturna con le ciaspole

Ritorna la luna piena a febbraio...riproviamo a fare la ciaspolada notturna, sperando nella neve!!

Il primo tentativo è andato male, ma ci riproviamo ora il 20 di febbraio sperando in un po' di neve, stavolta...Qualche primo segnale incoraggiante c'è stato, finalmente le nostre montagne di casa si vedono imbiancate...Nei prossimi giorni dovrebbe poi nevicare ancora...



E allora tutti sulla neve, di notte, al chiaro di luna!!!

....e al termine della ciaspolata si va tutti a mangiare la pizza, abbiamo prenotato per 50 posti alla Pizzeria Lenci Tre di Bosco Chiesanuova

Per informazioni ed iscrizioni:
Notturna - gita con le ciaspole
Info: Silvano Pasquali  tel 3489259825 - Enrico Bergamini – tel 339 7763285

Sono disponibili un numero - limitato - di ciaspole a noleggio, che saranno riservate ai primi iscritti.
Non sono disponibili ciaspole piccole da bimbo. Le ciaspole da adulto, indicativamente, sono adatte anche a bambini di 9-10 anni.
Costo noleggio ciaspole: 8 euro (NO noleggio bastoncini, procuratevi bastoncini da sci o telescopici)

Le iscrizioni si effettuano esclusivamente per mail, scrivendo a: adm91blog@gmail.com ed indicando il numero di partecipanti (nome e cognome), distinguendo tra adulti e bambini/minori.


Ritrovo e ora partenza:
Il ritrovo è fissato direttamente al rifugio Bocca di Selva alle ore 18. Si invita alla massima puntualità

Attrezzatura indispensabile:
- abbigliamento adeguato alla stagione
- scarponi. ATTENZIONE: no doposci con pianta "larga" potrebbero non entrare nell'attacco delle ciaspole
- ATTENZIONE: portate i vostri bastoncini, anche da sci
- pila frontale
Cena: cena di fine gita in pizzeria, portare thermos bevende calde e spuntini leggeri per l'escursione

Descrizione del percorso
Il percorso si snoda lungo il sentiero che parte dal rifugio Bocca di Selva e scenda dolcemente fino alla foresta dei Folignani, nel vajo dell'Anguilla...Si risale il vajo fino ad uscire per ampi pendii e fare ritorno al rifugio. Percorso adatto anche ai bambini.

Dislivello e tempi di percorrenza: 300 mt, circa 2 ore e 30.

AtTraverso il Forte al King Rock di Verona

estratto da www.planetmountain.com:

Giovedi 18 febbraio 2016 Montagne & Autori, la nuova rubrica del King Rock interamente dedicata alla letteratura di montagna, presenta AtTraverso il Forte, un punto di vista romantico e insolito dell’arrampicata veronese negli anni ’70 presso il Forte Sofia. Presentano Mariana Zantedeschi e la guida alpina XMountain Tommaso Dusi.

Siete appassionati di letteratura di montagna? Neofiti che si accostano per la prima volta a questo straordinario mondo? Amanti di racconti, storie, aneddoti e nuovi punti di vista? Se sì, Montagne&Autori fa per voi.

#Montagne&Autori è serie di incontri che si terranno al King Rock, interamente dedicati alla cultura di montagna. Autori, appassionati di letteratura di montagna e fotografi troveranno, nell’ambito di questo spazio, il posto ideale dove parlare di montagna e condividere i progetti che hanno realizzato.
Il primo appuntamento di Montagne&Autori è fissato per giovedì 18 febbraio alle ore 21: sarà presentato il libro di foto e interviste AtTraverso il Forte, un punto di vista romantico e insolito dell’arrampicata veronese negli anni ’70, presso il Forte Sofia. A raccontarlo ai presenti, l’autrice del libro Mariana Zantedeschi, con l'intervento della guida alpina XMountain Tommaso Dusi.
AtTraverso il Forte: una storia nella Storia.AtTraverso il Forte (ed. Scripta) è un libro di foto e interviste, che svelano un punto di vista romantico ed insolito dell’arrampicata veronese negli anni ’70 presso il Forte Sofia. Un forte austroungarico, un gruppo di arrampicatori in pieno fermento sessantottino, l’arrampicata che, in quegli anni, cambia ed evolve: ecco gli ingredienti di una storia tutta veronese, che ha come protagoniste le mura del Forte. Qui si sono susseguiti eventi importanti della storia contemporanea: dalla sua costruzione nel 1838, durante la dominazione austroungarica in Veneto, alle dolorose storie dei partigiani rinchiusi nelle sue prigioni. Dopo gli orrori del secondo conflitto mondiale, all’ombra del Forte sono stati deposti per sempre gli strumenti di guerra per far posto a quelli, decisamente più leggeri ed inoffensivi, dell’arrampicata: le prime pedule “spalmabili”, i primi nuts, i primi friends. E così, da teatro di guerra e luogo di detenzione, il Forte Sofia diventa una vera e propria palestra di sogni, progetti ed ambizioni di molti arrampicatori veronesi che, giovani ed entusiasti, in quegli anni contribuivano a scrivere la storia dell’arrampicata.
La serata di presentazione del libro AtTraverso il Forte si terrà presso la nuova sala Rifugio del King Rock giovedi 18 febbraio alle ore 21.

APERTE LE ISCRIZIONI per la ciclabile 2-3 giugno 2016 !

un tratto della ciclabile scendendo verso San Vito
Prosegue anche nel 2016 l'appuntamento annuale con la gita in bicicletta.
Quest'anno andremo a percorrere uno dei più bei itinerari sulle piste ciclabili delle Dolomiti tra l'Alto Adige e il Veneto.
Il 2 Giugno una volta arrivati al Parcheggio davanti alla Stazione Ferroviaria di Dobbiaco prenderemo la bici e la nostra meta sarà l'imbocco della Val Fiscalina (Sesto Pusteria), nel ritorno ci fermeremo presso le piscine (coperte) di San Candido per un bagno ristoratore.

ostello di Dobbiaco
La sera pernotteremo con trattamento di 1/2 pensione presso l'Ostello di Dobbiaco.
Molto caratteristico - ex Grande Hotel - con sistemazione stile "rifugio": bagni e docce in comune ed è probabile che sarà necessario adattarsi per la sistemazione in camera. Poche camere disponibili per 4 ospiti, le rimanenti sono da 3.

Il giorno successivo partiremo alla volta di Cortina d'Ampezzo dove una volta  visitato la "Perla delle Dolomiti" raggiungeremo la metà finale della nostra gita, San Vito di Cadore. 
Totale km 45
Dislivello: da Dobbiaco a Cimabanche c.a. 300m di salita in 17 km - da Cimabanche a San Vito di Cadore c.a 500m di discesa in 28 km

A San Vito gli autisti prenderanno il Pullman per tornare a Dobbiaco a prendere le auto.

Si raccolgono le iscrizioni solo via email:  adm91blog@gmail.com
Indicare nome/cognome e dati anagrafici dei partecipanti.
E' necessario formalizzare l'iscrizione con il versamento di una caparra di 15€ a partecipante: IBAN: IT94S0200859961000006561560

Per informazioni:
Gianni Morandini:  348 5290404
Andrea Negri: 335 7186186

venerdì 5 febbraio 2016

a Verona va in scena l’alpinismo...VERONA MOUNTAIN FILM FESTIVAL 2016

estratto dalla locandina del Festival

Anche Verona diventa protagonista del network Spirit of the Mountain e alza il sipario su un nuovo evento cinematografico: è il Verona Mountain Film Festival, ideato e organizzato dalle Sezioni CAI di Verona, Legnago, San Bonifacio e dalle Sottosezioni GEAZ e GEM, in stretta sinergia con la nostra Associazione Montagna Italia, che da anni promuove, attraverso le immagini, le “terre alte” del pianeta. Il Festival vi mostrerà le montagne come non le avete mai viste, attraverso lo sguardo dei registi che, da ogni angolo del mondo, hanno inviato in concorso i loro spettacolari documentari. Panorami mozzafiato, tradizioni quasi dimenticate e l’adrenalina degli sport estremi sono solo alcune delle suggestioni che si possono ritrovare nei film che vi proporremo e negli appuntamenti collaterali in programma. Grazie alla preziosa collaborazione con il Comune di Verona, l’evento si terrà nella prestigiosa sede del Palazzo della Gran Guardia. Per questa prima edizione, l’ingresso alle serate sarà totalmente gratuito: un impegno importante, a testimonianza dell’attenzione che gli organizzatori vogliono riservare agli appassionati, ai cittadini e ai turisti interessati all’evento; un dono a Verona, che completa il ricco cartellone culturale della città con una proposta di valore liberamente accessibile a tutti.