lunedì 24 giugno 2013

da www.larena.it: Musica ad alta quota Al via l'estate in funivia

22 giugno 2013 www.larena.it
photo by: http://www.gardaplus.it

MALCESINE. Da domani a Tratto Spino, sul Baldo, i concerti si alterneranno a eventi sportivi. Aprirà l'ensemble Città di Verona In agosto I Virtuosi, Luca Donini e Rudy Rotta. Per i più «attivi» podismo, parapendio e aquiloni
Un'estate a tutta musica ad alta quota. Si aprirà ufficialmente domani con l'ensemble dei Fisarmonicisti «Città di Verona» il programma degli eventi di intrattenimento organizzati dalla funivia Malcesine-monte Baldo. Tradizione e qualità saranno le caratteristiche principali di un calendario che vedrà il suo apice in agosto, con protagonisti quali il complesso de «I Virtuosi Italiani», il quartetto electric-jazz di Luca Donini e il chitarrista blues Rudy Rotta. Cinque gli appuntamenti festivi dedicati alla tradizione del canto corale e della musica sinfonica, con musica che spazierà dai brani classici e operistici agli spiritual, alla musica leggera, alle canzoni di celebri cantautori. A partire da domani, quando i Fisarmonicisti Città di Verona faranno risuonare per la prima volta sul Baldo le note delle fisarmoniche. Il 7 luglio toccherà al corpo bandistico veronese «Arrigo Boito», che festeggerà in quota i 140 anni di attività. Il 4 agosto si esibirà il gruppo ritmico corale «Chorus» di Verona, mentre il 25 agosto salirà sul Baldo la Filarmonica di Bardolino, composta da una sessantina di persone tra coro e orchestra. A completare questo ciclo di concerti sarà l'ensemble «La Cordata», anch'esso veronese, che si esibirà domenica 1 settembre...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

giovedì 20 giugno 2013

Domenica 23 giugno 2013 - Valle Ciamin - Rif. Bergamo e l'Alpe di Tires (gruppo del Catinaccio)

Attenzione! La gita prevista al rif. Lancia è stata annullata causa concomitanza della 'marcia del Pasubio', gara podistica che attira centinaia di appassionati, proprio sullo stesso nostro percorso.

In alternativa si farà la gita in Valle CIAMIN.
Valle Ciamin (fonte www.mediaforme.net)
Si percorrerà la bellissima e fresca valle Ciamin, ai piedi del Catinaccio, fino a raggiungere il rif. Bergamo e poi, per chi volesse proseguire, passando dal passo Malignon, fino al rif. Alpe di Tires.
Si tratta di un'escursione che prevede un circuito ad anello nella parte finale, una volta giunti in fondo alla valle. Per raggiungere il rif. Bergamo si percorrono comunque 1000m di dislivello in circa 3,30. Chi non volesse proseguire ritorna, dopo pranzo, all'inizio del bivio al fondo valle. Chi prosegue compie un giro di 1400m di dislivello, escursionistico ma lungo e impegnativo, ma in un scenario di grandiosa bellezza , nel cuore del gruppo del Catinaccio.
L'intero giro ad anello richiede 7 ore di cammino.

Per informazioni ed iscrizioni:
Davide Mantovanelli 348 7035660
Silvano Pasquali 348 9259825


rif. Bergamo (fonte www.skiforum.it)
Luogo e ora di partenza: Verona Nord, ore 7
Percorso automobilistico: VR Nord - A22 - Uscita Bolzano Nord - Val d'Ega - Tires - San Cipriano

Solita attrezzatura da montagna

Difficoltà: E Percorso per escursionisti.

Dislivello e tempo I parte: 1000m, 5,30 ore 
Dislivello e tempo intero giro ad anello: 1400m, 7 ore

Descrizione dell’itinerario (fonte www.tiers.it):

Ci si spinge nella Valle Ciamin fino alla malga di Rechter Leger. Dopo la piccola malga, si prosegue sul sentiero n. 3 lungo il fondovalle, in salita prima lieve e poi più ripida fino alla parte terminale della valle. Qui il sentiero si biforca. 
I parte:  A sinistra scende verso il cosiddetto Bärenloch (Buco dell’Orso), a destra sale alla Valle del Principe (Grasleitental), verso il rifugio Bergamo (Grasleitenhütte). Nel punto in cui la valle si biforca, si oltrepassa il greto del Rio Ciamin (Tschaminbach) e, prendendo a destra, si percorrono le dolci serpentine del sentiero n. 3a, passando dapprima in un tratto boscoso, poi sul ghiaione in Valle del Principe. Il percorso offre ampi scorci panoramici invitandoci a sostare per ammirare il panorama. Lo sguardo si posa sulla stretta gola ai piedi della Cima di Valbona e, verso sud, sul crinale che separa la Valletta Ciamin e la Valle del Principe dall’adiacente Valle Purgametsch. Il sentiero si presenta sempre ben contrassegnato, largo e comodo, con un solo passaggio esposto, facilmente aggirabile a circa dieci minuti sotto il rifugio Bergamo. Questo tratto si distingue in modo particolare per la sua straordinaria, incomparabile bellezza. Si fa poi ritorno al fondo della valle.
II parte (completamento dell'anello) Eventualmente per chi prosegue si supera il Passo Molignon a monte del rifugio Bergamo e si sale verso un sassoso circo glaciale alla confluenza di valloni che scendono dal Passo Principe a destra e dal Passo Molignon a sinistra. Un lungo e ripido passaggio a sinistra (possibilità di pernottamento al rifugio), porta fino al rifugio Alpe di Tires. Da qui si può scendere direttamente alla Valletta Ciamin passando per l’Orsara.

martedì 4 giugno 2013

un nuovo album.. di qualità..by Nena - ciclabile della val d'Isarco 1-2 giugno 2013

le foto ! ciclabile della Val d'Isarco 1-2 giugno 2013

starordinario successo di partecipanti alla ciclabile ! 46 di cui 23 bambini.
Questi ultimi tutti bravi.. in due giorni hanno percorso 85 km !
Qui potete trovare l'album completo. Grazie alla Chiara M. per il contributo di alcune foto.

Grazie a tutti per la numerosa partecipazione ed un grazie particolare ad Andrea Zoccatelli per il trasporto (furgone) e per i gadgets offerti !



Andrea Z. in fase di carico a Bolzano, la domenica pomeriggio